Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 11:30 a 13:30

Valutazione delle performance: guardare indietro, vedere avanti [ co.29 ]

Valutazione delle performance, individuale ed organizzativa: cosa è avvenuto negli ultimi sette anni, dalla costruzione della ambiziosa ed innovativa Riforma Brunetta ad oggi, con quella in itinere Renzi-Madia? Due visioni a confronto?
“Merito e talento sono di sinistra” (Premier, settembre 2014), sarà vero? Il problema comunque non è prioritariamente questo, ma un altro, ben più importante. Oggi abbiamo all’attenzione una “nuova” proposta di regolamentazione in materia di misurazione e valutazione delle performance, diretta alla semplificazione, alla integrazione con altri strumenti e all’efficacia.
Abbiamo fatto passi in avanti in questi anni o no? E con quali risultati e impatti? E adesso dove stiamo andando?
La valutazione è sempre un’azione positiva, tesa a dare un giudizio su qualcosa, per un fine decisionale: niente a che fare con controlli e sanzioni. Essa favorisce l’apprendimento e la conoscenza, il miglioramento continuo. Non è possibile migliorare la p.a. se non con il capire e il replicare quello che funziona meglio, ma anche dai fallimenti, parziali o totali che siano, per correggere in base ai risultati riscontrati.
Ma in tutti questi 7 anni lo abbiamo capito e posto rimedio?
Avevamo un’agenzia nazionale per la valutazione (finalmente!) e oggi non c’è più, tornando quasi a zero, come nella ruota: dalla Funzione Pubblica alla CiVIT, alla A.N.AC., alla Funzione Pubblica. E’ stato per molti un semifallimento, registrando il cambio di rotta ed il ritorno stanco alla base: ma cosa abbiamo raccolto di buono e cosa dobbiamo correggere e ricostruire?
Valutare le performance, organizzativa ed individuale, non significa certo semplice osservanza di “procedure”, ma capacità di produrre cambiamento in avanti per tutti i cittadini, interni ed esterni alla pubblica amministrazione.

Programma dei lavori

Chairperson

Urbani
Intervento di Giovanni Urbani al convegno "Valutazione delle performance: guardare indietro, vedere avanti"
Giovanni Urbani Evaluator & Public Administration Manager Biografia Vedi atti Guarda il video

Giovanni Urbani, manager pubblico e valutatore mantovano, è esperto di competitività del sistema produttivo ed infrastrutturale, organizzazione e valutazione nella p.a.

Già “Segretario Nazionale” dell’Associazione Italiana di Valutazione (AIV) e “coordinatore nazionale dei valutatori delle performance pubbliche”, collabora da decenni con diversi atenei.

Dopo essere stato iscritto al Registro Nazionale dei Valutatori Professionisti (CESP), oggi lo è nell’Elenco Nazionale degli Organismi Indipendenti di Valutazione (OIV) nella fascia massima prevista dal Dipartimento della Funzione Pubblica (F3).

E’ membro dell’Associazione Nuova Etica Pubblica e collabora con l’agenzia nazionale per l’amministrazione e destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. Nel 2008 gli è stata conferita l’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.) dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano.

Recentemente, il 27 dicembre 2017, gli è stata conferita l’Onorificenza di Ufficiale Ordine al Merito della Repubblica Italiana (O.M.R.I.) dal Capo dello Stato Sergio Mattarella. Ha scritto vari saggi per volumi collettanei e articoli su riviste specializzate ed è editorialista di alcuni quotidiani economici nazionali. È autore di Zitomir (E.I.L., Milano, 1983), di Dalla vecchia alla nuova globalizzazione (FrancoAngeli, Milano, 2002), di Un territorio meraviglioso (Mondadori, Milano, 2004), di Sviluppo, insieme (FrancoAngeli, Milano, 2007), di Valutare la sicurezza delle imprese (FrancoAngeli, Milano, 2008) e di Valutare le pubbliche amministrazioni: tra organizzazione ed individuo (Franco Angeli, Milano, 2010). E’ portatore sano di cultura della valutazione nel settore pubblico.

Chiudi

Intervento di saluto

Relazioni

Natalini
Intervento di Alessandro Natalini al convegno "Valutazione delle performance: guardare indietro, vedere avanti"
Alessandro Natalini Docente di Policy Analysis e Urban Policies - Università degli Studi Parthenope di Napoli (ex Commissario CiVIT e ANAC) Biografia Vedi atti Guarda il video

 

Alessandro Natalini is Assistant Professor of Political Science at the Department of Law of the Parthenope University in Naples. His primary interest fields are bureaucratic reforms, better regulation policies, performance management, and capacity building.

Chiudi

Barnabò
intervento di Livio Barnabò al convegno Valutazione delle performance: guardare indietro, vedere avanti
Livio Barnabò OIV - Roma Capitale Biografia Vedi atti Guarda il video

Già Presidente e Amministratore Delegato di Progetto Europa Group s.r.l., è stato Responsabile del Dipartimento fenomenologie Sociali del Censis, Consigliere di amministrazione dell’Istituto per la Ricerca Scientifica e Tecnologica sulla Montagna e Membro del Nucleo di Consulenti di Politica Economica del Ministro dello Sviluppo Economico. Ha svolto attività di docenza su temi relativi ai modelli di sviluppo (compredenti i sistemi di monitoraggio e di rating) presso la Terza Università di Roma e presso la LUISS Guido Carli.

Attualmente è membro dell’Organismo Indipendente di Valutazione di Roma Capitale. Come tale, ha contribuito sostanzialmente alla progettazione e sviluppo del ciclo della performance di Roma Capitale, con particolare ai sistemi di monitoraggio e valutazione che comprendono i servizi, i processi che li alimentano, le responsabilità dirigenziali associate. Ha collaborato con il MIUR su temi di monitoraggio e valutazione dei bilanci delle Istituzioni scolastiche.

Oltre a ciò Livio Barnabò svolge attività di consulenza direzionale su temi di pianificazione dello sviluppo economico e di marketing strategico per aziende private e Istituzioni pubbliche.

Ha al suo attivo pubblicazioni su temi di analisi socio-antropologica (comportamenti di consumo, modelli di convivenza urbana, comportamenti imprenditoriali) e di sviluppo economico-produttivo (mercati ICT, Made in Italy).

Chiudi

Deidda Gagliardo
Enrico Deidda Gagliardo Direttore del Master Universitario di I livello “PERF.ET” - Università degli Studi di Ferrara Biografia

·         Prorettore Vicario dell’Università degli Studi di Ferrara.

·         Delegato “al Bilancio, alla Semplificazione organizzativa e alla Valorizzazione delle risorse umane” dell’Università degli Studi di Ferrara.

·         Professore Ordinario di Economia Aziendale (Cattedre di Programmazione e Controllo delle Pubbliche Amministrazioni, di Economia e Bilancio delle Pubbliche Amministrazioni, di Analisi Economico-Finanziaria di Bilancio) presso il Dipartimento di Economia e Management dell’Università degli Studi di Ferrara.

·         Ideatore e Direttore del Master Universitario “PERF.ET” di I e II livello, sul Miglioramento delle PERFormance degli Enti Territoriali e delle altre pubbliche amministrazioni, www.masterperfet.it

·         Componente della Commissione Tecnica per la Performance, presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, istituita con Decreto del Ministro per la semplificazione e la pubblica amministrazione ai sensi dell’art. 4 del DPR 105/2016.

·         Partecipazione al Tavolo tecnico presso il Dipartimento della Funzione Pubblica per la predisposizione della legislazione sulla “misurazione e valutazione delle performance pubbliche”.

·         Partecipazione al Tavolo tecnico presso l’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) per la predisposizione del Piano Nazionale Anticorruzione 2016, con particolare riferimento ai piccoli comuni e alle città metropolitane.

·         Socio ordinario di associazioni accademiche (AIDEA, SIDREA, SISR) e componente del Collegio dei Revisori della SISR.

 

Principali attività di ricerca sulle pubbliche amministrazioni: Coordinatore o componente di numerosi gruppi di ricerca sui seguenti ambiti: creazione e misurazione del valore pubblico (Ideatore di un originale sistema scientifico di misurazione multidimensionale del valore pubblico creato/consumato dalle PA); sistemi di programmazione, management e governance, controllo, valutazione e comunicazione sociale delle performance; costruzione dei bilanci; analisi dei bilanci delle PA di diversi settori; armonizzazione contabile, accountability e trasparenza, revisione dei bilanci pubblici; prevenzione e monitoraggio della corruzione; integrazione degli strumenti e dei processi di prevenzione della corruzione e di promozione della trasparenza con quelli di programmazione, controllo, valutazione ed accountability delle performance; controlli interni rafforzati; costituzione e potenziamento di forme associative locali (unioni di comuni, fusioni di comuni).

Principali ambiti di pubblicazione sulle pubbliche amministrazioni: Autore di numerose pubblicazioni, sia nazionali che internazionali, sui temi della contabilità e del bilancio, dell’analisi di bilancio e dell’armonizzazione contabile dei bilanci pubblici, sui sistemi di programmazione, management e governance, controllo, valutazione delle performance delle Pubbliche Amministrazioni, e sulla “creazione e misurazione del Valore Pubblico”. Reviewer per diverse riviste accademiche e professionali accreditate AIDEA. Componente di Editorial Board.

 

 

Chiudi

Discussione

Trefiletti
Intervento di Rosario Trefiletti
Rosario Trefiletti Presidente - Federconsumatori Biografia Vedi atti Guarda il video

Nato il 12 novembre 1943 è Presidente di Federconsumatori. Ha avuto incarichi a livello nazionale nei sindacati dei settori: chimico, energia, telecomunicazioni e poste. Responsabile Nazionale CGIL “Quadri ed Alte professionalità”, di cui ha curato anche le pubblicazioni. Componente del CNEL (Consiglio Nazionale dell’Economia e del Lavoro), Settore Politico – Economico. Delegato Agroalimentare preso la Presidenza del Consiglio a Palazzo Chigi.

Chiudi

Atti di questo intervento

06_co_29_trefiletti_rosario.mp3

Chiudi

Marra
Intervento di Mita Marra al convegno "Valutazione delle performance: guardare indietro, vedere avanti"
Mita Marra Presidente - Associazione Italiana di Valutazione Biografia Vedi atti Guarda il video

Mita Marra è ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione dell'Università di Salerno e insegna Analisi delle Politiche Pubbliche e Scienza dell'Amministrazione. E' stata Visiting Scholar presso la George Washington University (2010) e l'Università di Maastricht (2006). Ha svolto attività di consulenza per la Banca mondiale (1998-2003), le Nazioni Unite (2007-2009), la Regione Puglia e Molise (2008-2009), il Formez (2002-2004) e la Fondazione G. Brodolini (2007-2009). Ha ottenuto la laurea in Economia presso l'Università di Napoli "Federico II"  nel 1995, il Master of Arts in International Relations presso la Johns Hopkins University (Washington DC, USA) nel 1998 e il PhD in Public Policy presso la George Washington University (Washington DC, USA) nel 2003. Dal 2013 è presidente dell'Associazione italiana di valutazione (AIV).

Chiudi

Atti di questo intervento

05_co_29_marra_mita.mp3

Chiudi

Zucaro
Intervento di Antonio Zucaro al convegno"Valutazione delle performance: guardare indietro, vedere avanti"
Antonio Zucaro Presidente - Associazione Nuova Etica Pubblica Biografia Vedi atti Guarda il video

Nato a Capua (CE) il 6 settembre1947.

  • Laurea in Giurisprudenza (Università di Roma - 1970)
  • Abilitazione all'esercizio della professione di procuratore legale ( Corte d'Appello Caltanissetta 1972)
  • Vincitore di concorso a consigliere (carriera direttiva Ministero Difesa - 1972)
  • Vincitore di concorso a Primo Dirigente (Ministero Difesa - 1984)
  • Comandato presso la Presidenza del Consiglio - Dipartimento Funzione Pubblica -dal 1981; come dirigente, in posizione di fuori ruolo presso lo stesso Dipartimento dal 1984.
  • Promosso Dirigente superiore ed inquadrato nei ruoli della Presidenza del Consiglio dal 1988.
  • Dirigente generale del ruolo dei dirigenti amministrativi del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale dal 1995; in servizio presso 1'A.RA.N. - Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni, in posizione di fuori ruolo, come titolare della contrattazione per l' Area I^ ( Ministeri, Aziende di Stato, Enti pubblici, Scuola )
  • Incaricato della Direzione dell'Ufficio Relazioni Sindacali nelle PP.AA. presso la Presidenza del Consiglio - Dipartimento Funzione Pubblica ( 1999-2000 )
  • Incaricato della Direzione generale del personale della Scuola e dell'Amministrazione presso il Ministero della Pubblica Istruzione ( 2001-2003 )
  • Presidente della Federazione nazionale dirigenti ed alte professionalità della Funzione Pubblica, aderente alla CIDA ( Confederazione Italiana Dirigenti d'Azienda )2003 -2006
  • Attualmente Consigliere del CNEL in rappresentanza della CIDA


Particolari esperienze professionali:

  • Segretario della Commissione paritetica per l' inquadramento nelle qualifiche funzionali ( DFP - PCM 1983/1984 )
  • Membro della Commissione per la corrispondenza dei profili professionali dei diversi comparti ( DFP - PCM 1986/1987 )
  • Incarico di collaborazione con la Presidenza del Consiglio - Segretariato generale, sull' istituzione dei profili professionali del relativo personale.( 1988 )
  • Incarico di studio presso il Ministero degli Affari Esteri sul raccordo tra l' ordinamento del personale del Ministero e la normativa generale sul pubblico impiego ( 1990 )
  • Docenze presso la Scuola Superiore della P.A., l' Istituto Diplomatico, l' Amministrazione autonoma Archivi notarili, la Scuola superiore della P.A. locale
  • Consulenza con il Consiglio Superiore della Magistratura sulla revisione dello specifico ordinamento del personale amministrativo ( 2006 )

Pubblicazioni:

  • Capitolo sul pubblico impiego ne: "Il governo dell'economia - Rapporto 1989". Progetto CENSIS -- Edizioni IL SOLE 24 ORE (pag. 47)
  • "La privatizzazione delle aziende e delle amministrazioni autonome di Stato ed il problema delle eccedenze di personale" - Quaderni del Dipartimento Funzione Pubblica, Roma 1994 (pag. 67)
  • Articoli vari su: "Rassegna sindacale", "Democrazia oggi", "Paese sera", "Rivista quadrimestrale Funzione Pubblica", "Giornale di Diritto Amministrativo", "Rivista INPDAP"
  • " Il Governo del pubblico impiego" - Franco Angeli ed. Roma 1993 (pag. 198)
  • "L'attuazione della riforma del pubblico impiego"- Quaderni del Giornale di Diritto Amministrativo IPSOA ed. Milano 2000 (pag. 166)
  • "Nuova direzione - Testi per una riforma del rapporto di lavoro pubblico " Spaggiari editore Parma 2006 ( pag. 107 )
  • Presentazione dell' e-book " La valutazione dei dirigenti nella Pubblica Amministrazione " edito dalla Federazione FP-CIDA, Roma 2006.
  • Articoli vari sul sito: www.eticapa.it

Chiudi

Atti di questo intervento

07_co_29_zucaro_antonio.mp3

Chiudi

Torna alla home