Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 12:00 a 12:50

L'impatto dei modelli collaborativi digitali e le prospettive di convergenza tra Servizi Pubblici, No profit, Impatto sociale e For Benefit Business [ ps.08 ]

a cura di ASVI - Social Change

La rapida ascesa dell’impatto della trasformazione digitale oggi abilita la penetrazione della rivoluzione interconnessa di internet in settori che fino a poco fa erano caratterizzati da scarso accesso di nuovi attori, forte regolamentazione e modelli di business consolidati. Oggi settori come il trasporto e la mobilità, la produzione manifatturiera, l’agricoltura, il turismo sono caratterizzati da forti cambiamenti e dall’ingresso di attori meno regolamentati. Questi modelli che fanno leva su risorse e competenze sottoutilizzate e spesso distribuite nei cittadini (ora sempre meno consumatori e sempre più produttori) hanno un evidente ruolo sociale di fatto dovuto al loro impatto. Ma quali sono i modelli di convergenza tra pubblico e privato? Tra no-profit, cooperativismo e for benefit business? Quali le nuove responsabilità dell’impresa? 

Al termine della sessione, i partecipanti saranno in grado di:

  • Conoscere i principali casi di studio dell'economia collaborativa abilitante il cittadino produttore;
  • Conoscere e comprendere le principali frizioni tra piattaforme digitali e servizi collaborativi e industrie esistenti e come esse sono regolate e affrontate in alcuni contesti europei e mondiali;
  • Conoscere i principali contesti di convergenza e coabitazione fra pubblico, sistemi cooperativi, e iniziativa privata, come questi possono essere utilizzati sul territorio e quali forme si rivelano più adatte in dipendenza dal contesto;
  • Apprendere l'utilizzo di un semplice set di strumenti per rapidamente identificare le migliori forme sociali per i servizi collaborativi locali.

Programma dei lavori

Interviene

Cicero
L'impatto dei modelli collaborativi digitali e le prospettive di convergenza tra Servizi Pubblici, No profit, Impatto sociale e For Benefit Business

La rapida ascesa dell’impatto della trasformazione digitale oggi abilita la penetrazione della rivoluzione interconnessa di internet in settori che fino a poco fa erano caratterizzati da scarso accesso di nuovi attori, forte regolamentazione e modelli di business consolidati. Oggi settori come il trasporto e la mobilità, la produzione manifatturiera, l’agricoltura, il turismo sono caratterizzati da forti cambiamenti e dall’ingresso di attori meno regolamentati. Questi modelli che fanno leva su risorse e competenze sottoutilizzate e spesso distribuite nei cittadini (ora sempre meno consumatori e sempre più produttori) hanno un evidente ruolo sociale di fatto dovuto al loro impatto. Ma quali sono i modelli di convergenza tra pubblico e privato? Tra no-profit, cooperativismo e for benefit business? Quali le nuove responsabilità dell’impresa? Simone Cicero, in questa sessione, traccia la proposta per un framework capace di dare risposta a queste domande.

Simone Cicero Direttore - MES - Master in Social Innovation, Social Business, Start up Sociale e Progettazione Innovativa Biografia Vedi atti
Simone Cicero è un designer e strategist di prodotto e servizio che incentra la sua professionalità e la sua ricerca sui temi del co-design, del design thinking e dell’innovazione digitale. Simone è un designer e moderatore di eventi e workshops di co-creazione di strategie per la progettazione prodotti, servizi e campagne. Simone è anche blogger e speaker: il più delle volte, nei sui pezzi e nei suoi talks, parla di innovazione, disruption, resilienza e ecosistemi digitali. Simone è anche un social hacker: è il connector italiano di OuiShare - la più grande organizzazione Europea che promuove l'economia collaborativa (vedi ouishare.net) - ed è co-fondatore di Hopen Think Tank (hopen.it) il Think Tank italiano sull'Open, Free e Peer to Peer.
 
Oltre a essere un punto di riferimento italiano e internazionale sui temi dell'economia collaborativa e della peer production Simone si occupa moltissimo anche di Open Source Hardware e dei modelli di business della manifattura del futuro: è infatti co-chair dell’Open Source Hardware Summit 2014 e responsabile dell’Internazionalizzazione per la Open Source Hardware Association.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

cicero.mp3 fpa_asvi.pdf

Chiudi

Torna alla home