Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 11:30 a 13:30

Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID) [ co.16 ]

in collaborazione con AgID

Il Progetto di Servizio Pubblico d’Identità Digitale (SPID)  che è al centro di questo convegno vuole garantire a tutti i cittadini e le imprese un accesso sicuro e protetto ai servizi digitali della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati che vi aderiranno, garantendo un elevato grado di usabilità attraverso l’uso di strumenti multipiattaforma (mobile first). Tutte le identità di SPID saranno verificate da parte dei gestori d’identità accreditati. Lo SPID si basa su un modello aperto e flessibile di partnership pubblico/ privato. I gestori dell’Identità digitale e i gestori di attributi qualificati possono essere aziende sia pubbliche sia private purché eroghino il servizio secondo gli standard tecnici definiti dall’AgID.


In collaborazione con

Programma dei lavori

Chairperson

Tortorelli
Intervento di Francesco Tortorelli al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Francesco Tortorelli Direttore Area Sistema Pubblico di Connettività, - Agenzia per l'Italia Digitale Vedi atti Guarda il video

Intervengono

Blandamura
Intervento di Giulio Blandamura al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Giulio Blandamura Direttore Centrale Sistemi Informativi - INPS Vedi atti Guarda il video

Atti di questo intervento

co_16_2_blandamura_giulio.mp3

Chiudi

Benelli
Intervento di Moira Benelli al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Moira Benelli Dipartimento Innovazione Tecnologica - ANCI Biografia Vedi atti Guarda il video

Dal 2005, coordina e gestisce l’Ufficio servizi e tecnologie, agenda digitale e statistica dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. Rappresenta l’Associazione e gli interessi dei Comuni nelle sedi tecniche e istituzionali preposte alla realizzazione e monitoraggio delle priorità dell’agenda digitale italiana, coordinando la partecipazione dei Comuni sulle diverse tematiche di sua competenza. Dal 2014 coordina e gestisce i rapporti con l’ISTAT in riferimento agli obblighi statistici dei Comuni.

Chiudi

Atti di questo intervento

co_16_3_benelli_moira.mp3

Chiudi

Castellani
Intervento di Laura Castellani al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Laura Castellani Responsabile Infrastrutture e Tecnologie per lo Sviluppo della Società dell'Informazione - Regione Toscana Biografia Vedi atti Guarda il video

Dirigente responsabile del “Settore Infrastrutture e Tecnologie per lo sviluppo della Società dell’Informazione” della Regione Toscana dal 2004, ha in carico le politiche riguardanti lo sviluppo dell’innovazione tecnologica e della Società dell’Informazione e della Conoscenza su tutto il territorio toscano. Gestisce gli adempimenti connessi all’attuazione delle azioni e delle misure definite nell’ambito della strategia italiana di recepimento delle linee guida comunitarie in materia di potenziamento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione con riferimento all’Agenda Digitale Europea, curandone sia la parte organizzativa e di governance territoriale (“Comunità RTRT” Rete Telematica Regionale Toscana), sia il presidio, la gestione e lo sviluppo delle infrastrutture e delle piattaforme ICT. Ha la responsabilità del Data Center Regionale TIX sviluppato in ottica Cloud, di cui ha gestito tutte le fasi, dalla progettazione alla realizzazione e alla diffusione sul territorio dei servizi erogati. Cura la progettazione, il coordinamento e il controllo della diffusione sul territorio regionale delle infrastrutture in banda larga per la P.A., per cittadini e imprese. Rappresenta la Toscana nel CPSI all’interno del CISIS, per i temi di innovazione tecnologica e fa parte della Commissione SPC come delegata dal CISIS per la rappresentanza regionale. Dal 2013 è membro rappresentante delle Regioni all'interno del Comitato delle Comunità Intelligenti che è l'organismo che si affianca all'Agenzia per l'Italia Digitale.

 

Chiudi

Caporello
Intervento di Giuseppe Caporello al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Giuseppe Caporello Responsabile della sicurezza - Agenzia delle Entrate Biografia Vedi atti Guarda il video

Giuseppe Caporello è nato a Roma circa 60 anni fa. Dopo essere stato, nei primi anni 90, direttore tecnico di diverse startup di sicurezza informatica ed aver sviluppato software e sistemi infrastrutturali di sicurezza, sia in ambito civile che militare, approda nel 2001 in Computer Sciences Corporation dove si occupa dei progetti di sicurezza ed implementa diversi sistemi di Business continuity & Disaster recovery.

Nel 2003, Giuseppe è chiamato in Agenzia delle Entrate come capo della sicurezza informatica, garantendo nei dieci anni successivi la sicurezza dell’Anagrafe Tributaria e dell’Archivio dei Rapporti bancari.  Successivamente ricopre il ruolo di responsabile della sicurezza fisica, logica ed organizzativa, della privacy, del sistema di conservazione digitale e del sistema di disaster recovery dell’Agenzia delle Entrate.

Nel 2013, nell’ambito della Presidenza del Consiglio, Giuseppe è nell’Unità di Missione per l’attuazione dell’Agenda digitale – condotta dall’ing. Caio – dove partecipa, in prima persona, alla stesura del DPCM che definisce il Sistema Pubblico per la gestione delle Identità Digitali.

Giuseppe è diplomato al conservatorio ed inoltre vanta un’eccellente esperienza internazionale in campo musicale. Alla fine degli anni ’80, ha sviluppato un innovativo software per il riconoscimento delle melodie musicali.

 

Chiudi

Atti di questo intervento

co_16_5_caporello_giuseppe.mp3

Chiudi

Pilleddu
Intervento di Monica Pilleddu al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Monica Pilleddu Responsabile, Architetture Digitali - Poste Italiane Biografia Vedi atti Guarda il video

Attiva nel mondo dell’innovazione tecnologica e organizzativa dal 1994 ho seguito in vari ambiti della pubblica amministrazione l’introduzione delle tecnologie e i cambiamenti conseguenti a livello di processo e di organizzazione. In particolare ha seguito gli ambiti dei beni culturali, bilancio e amministrazione, comunicazione, personale, patrimonio, sanità, dematerializzazione degli atti.

Dal 2015 in Poste Italiane, presidia, all’interno della Direzione Architetture Digitali e Servizi della Pubblica Amministrazione, l’innovazione digitale alla luce dei nuovi indirizzi frutto del diffondersi della sharing economy e dei nuovi modelli economici che derivano dalla normativa europea e nazionale che ne indirizzano le caratteristiche.

 

 

Chiudi

Atti di questo intervento

co_16_6_pilleddu_monica.mp3

Chiudi

Genovesi
Intervento di Leopoldo Genovesi al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Leopoldo Genovesi Amministratore Delegato - Telecom Italia Trust Technologies Vedi atti Guarda il video
Sassetti
Intervento di Andrea Sassetti al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Andrea Sassetti Direttore Servizi di Certificazione - Aruba PEC Biografia Vedi atti Guarda il video

Direttore dei servizi di Certificazione del gruppo Aruba, da oltre 13 anni opera nel mondo della firma digitale, posta certificata, CNS e più in generale nei progetti legati all'identità digitale.

Membro del Consiglio Direttivo di Assocertificatori e Socio sostenitore di AIFAG (Associazione Italiana Firma Elettronica Avanzata, Biometrica e Grafometrica), partecipa attivamente ai tavoli di lavoro sulla compliance normativa ed interoperabilità delle soluzioni proposte.

Chiudi

Cattaneo
Intervento di Danilo Cattaneo al convegno "Sistema Pubblico d’Identità Digitale (SPID)"
Danilo Cattaneo Direttore Generale di InfoCert - e Presidente del DTCE - Digital Trust And Compliance Europe Biografia Vedi atti Guarda il video

Danilo Cattaneo, salernitano, 43 anni, è Direttore Generale di InfoCert SpA dal settembre 2010. In questo ruolo ha focalizzato l’azienda, già leader in ambito firma digitale, Posta Elettronica Certificata e conservazione a norma di documenti, a dimostrare ai propri clienti i vantaggi oggettivi che possono ottenere sfruttando le opportunità di dematerializzazione che la normativa e la tecnologia attuali consentono. Molte realtà pubbliche e private hanno deciso di investire su questi servizi ed il fatturato InfoCert del 2011 è cresciuto del 46% rispetto al 2010.

Cattaneo è anche Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di Sixtema, il partner tecnologico per il comparto artigianale e le PMI del mondo CNA.
Prima di approdare in InfoCert, Cattaneo ha compiuto un lungo percorso professionale in Oracle, durato oltre 12 anni e con progressioni di carriera all'incirca ogni biennio. Negli ultimi due anni ha ricoperto il ruolo di Sales Director Business Intelligence per il mercato italiano.
L'inizio della carriera di Cattaneo è avvenuto nella consulenza di direzione e IT, con esperienze in Andersen Consulting (oggi Accenture), Sintel Consulting e Magaldi Ricerche e Brevetti.

Prima dell'ingresso nel mondo aziendale, Cattaneo è stato per circa due anni Ricercatore presso la Middlesex University di Londra.
Laureato con lode in Informatica presso l'Università di Salerno, ha conseguito un Master in Business Administration presso School of International Management dell'Ecole Nationale de Ponts et Chaussées di Parigi e un Executive Master in Business Administration presso l'Università di Edimburgo.

Chiudi

Torna alla home