Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 09:30 a 12:30

Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017 [ co.19 ]

In passato gli interventi di semplificazione sono stati affidati soprattutto alle norme e l’attenzione alla loro concreta applicazione è stata scarsa. Il risultato è che molte delle semplificazioni annunciate sono rimaste “sulla carta”. Con l’Agenda per la semplificazione 2015-2017 è stata inaugurata una stagione nuova, che mette al centro l’attuazione e la trasparenza. Un metodo nuovo fondato: 1) sulla collaborazione tra tutti i livelli istituzionali; 2) sul controllo del rispetto delle scadenze e degli impegni assunti, i cui risultati sono resi pubblici; 3) sull’ascolto e il coinvolgimento dei cittadini e delle imprese e delle loro associazioni.

Al centro del Convegno il metodo nuovo e l’esperienza di prima attuazione dell’agenda dalla viva voce dei protagonisti: amministrazioni pubbliche statali, regionali e locali e associazioni imprenditoriali

Programma dei lavori

Introduce

Paparo
Intervento di Silvia Paparo al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Silvia Paparo Direttore Generale dell'Ufficio per la Semplificazione amministrativa - Dipartimento per la Funzione Pubblica Biografia Vedi atti

 

Laureata in scienze politiche presso l'Università degli Studi di Teramo, votazione 110 e lode. Dal 2008 è Direttore dell’Ufficio per l’attività normativa ed amministrativa di semplificazione delle norme e delle procedure del Dipartimento della funzione pubblica, confermata nel 2011 nell’incarico di livello dirigenziale di livello generale di Direttore dell’Ufficio per la Semplificazione Amministrativa con l’inquadramento nei ruoli dei Consiglieri della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Nel 2006 e 2007,  dirigente di seconda fascia nei ruoli dell'amministrazione autonoma dei Monopoli di Stato, è stata Vice Capo di Gabinetto del Ministro per le riforme e le innovazioni nella Pa e componente del Comitato scientifico dell’Unità per la semplificazione e per il miglioramento della qualità della regolazione.

Dal 1994 lavora sui temi della semplificazione e dell’innovazione nei servizi dei cittadini: responsabile progetto finalizzato “Semplifichiamo” dedicato all’attuazione dell’autocertificazione, consulente del Ministro per la funzione pubblica (1996-2000), componente del comitato scientifico del Formez (1997-2006),dirigente del “Nucleo per la semplificazione delle norme e delle procedure” (2001-2006). 

Chiudi

Misurare per ridurre gli oneri amministrativi e regolatori

Coordina

Morfuni
Intervento di Eleonora Morfuni al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Eleonora Morfuni Dirigente del Servizio per la misurazione e la riduzione degli oneri, Ufficio Semplificazione Amministrativa - Dipartimento della Funzione Pubblica Vedi atti

Atti di questo intervento

02_co_19_eleonora_morfuni.mp3

Chiudi

Verso il risultato: misurare e valutare nell’agenda per la semplificazione

Cerilli
Intervento di Simonetta Cerilli al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Simonetta Cerilli Responsabile Assistenza all'Analisi d'impatto della regolazione - Regione Toscana Vedi atti
Salvi
Intervento di Siriana Salvi al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Siriana Salvi Esperta Task-force MOA - Dipartimento della Funzione Pubblica Biografia Vedi atti

Siriana Salvi (Roma, 1978) è responsabile dell’area statistica del Centro interregionale per i sistemi informatici, geografici e statistici (Cisis). Fa parte della Task-force MOA (Misurazione Oneri Amministrativi) istituita presso il Dipartimento della Funzione pubblica e del Nucleo di valutazione e verifica degli investimenti pubblici - Gruppo di lavoro AIR del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Fa parte del Consiglio direttivo dell’Osservatorio sull’Analisi d’impatto della regolazione.

I suoi principali interessi di ricerca e professionali riguardano la valutazione delle politiche pubbliche e la better regulation.

Chiudi

I focus

Coppa
Intervento di Beatrice Coppa al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Beatrice Coppa Servizio per le attività di semplificazione amministrativa - Dipartimento della Funzione Pubblica Vedi atti

Atti di questo intervento

05_co_19_beatrice_coppa.mp3

Chiudi

per i cittadini

Natalini
Intervento di Alessandro Natalini al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Alessandro Natalini Docente di Policy Analysis e Urban Policies - Università degli Studi Parthenope di Napoli (ex Commissario CiVIT e ANAC) Biografia Vedi atti

 

Alessandro Natalini is Assistant Professor of Political Science at the Department of Law of the Parthenope University in Naples. His primary interest fields are bureaucratic reforms, better regulation policies, performance management, and capacity building.

Chiudi

Noto
La semplificazione fiscale
Adriana Noto Direttore Centrale Aggiunto Servizi ai contribuenti - Agenzia delle entrate Biografia Vedi atti

Sono nata a Torino, dove ho frequentato il liceo classico ed ho conseguito la laurea in Giurisprudenza con il massimo dei voti ed il diritto di menzione nell’ottobre 1979.

Successivamente ho preso l’abilitazione all’esercizio della professione forense (procuratore legale).

Già dal 1 aprile 1978 ho iniziato a lavorare presso l’allora Ministero delle Finanze,  nell’Ufficio  Distrettuale delle Imposte Dirette di Torino.

Ho poi superato un altro concorso,  presso la stessa Amministrazione, come Vice Direttore Tributario ed, infine, il concorso da dirigente per cui ho ricoperto dal 1999, come primo incarico, il ruolo di Capo Area Accertamento nell’Ufficio locale di Torino 1.

In seguito ho guidato l’Ufficio Fiscalità delle Imprese presso la Direzione Regionale del Piemonte, approdando all’incarico di Capo Settore Servizi e Consulenza nel febbraio 2009.

Attualmente ricopro l’incarico di Direttore Centrale Aggiunto presso la Direzione  Centrale Servizi ai Contribuenti a Roma.

Negli anni, durante la mia esperienza professionale, ho svolto numerose e diversificate attività.

Ho iniziato occupandomi di verifiche contabili, ho svolto attività di accertamento, ho poi seguito      l’ attività di consulenza fiscale nei confronti delle imprese. Ho tenuto numerose docenze in tema di reddito di impresa, ho partecipato a diversi convegni, ho fatto parte di numerose Commissioni di esame per assumere nuovi colleghi ed ho coordinato diversi gruppi di lavoro. Nel mio ultimo incarico a Torino come Capo Settore ho coordinato tutti gli Uffici territoriali del Piemonte con riferimento all’attività dei servizi, curando anche i rapporti con le circostanti entità pubbliche territoriali (Comuni e Comunità montane).

Ho cercato, nella realtà piemontese, di creare sinergie istituzionali con enti quali i Comuni, la Regione, le Prefetture,  l’Ordine dei Dottori  Commercialisti, il Consiglio del Notariato, la sezione piemontese del Coni, in modo da rendere sempre più fruibili le informazioni, accessibili i servizi, migliori i rapporti interistituzionali e semplificati gli adempimenti per i cittadini. A questo scopo cito l’esempio del portale informatico Comunica, al quale ho collaborato con la Camera di Commercio, l’Ordine dei Dottori Commercialisti ed altre pubbliche istituzioni, che  consente di ottenere da parte degli imprenditori, con un’unica richiesta alla Camera di Commercio, di effettuare le iniziali formalità prodromiche all’esercizio dell’attività di impresa, unificando tutti gli adempimenti richiesti dai diversi enti.

Ho anche posto in essere delle iniziative presso la città di Torino per avvicinare taluni servizi ai cittadini.

Rientrano in questa attività gli sportelli istituiti per rilasciare codici fiscali agli studenti stranieri,  presso il Politecnico di Torino e l’Università degli Studi,  ed ai nuovi nati,  presso l’Ospedale Sant’Anna di Torino. La finalità sottesa a tutte queste iniziative progettuali è stata sempre quella di rendere  più  facilmente utilizzabili i servizi da parte dei contribuenti.

Chiudi

Ferrante
Le semplificazioni a favore delle persone in condizioni di fragilità
Alfredo Ferrante Ministero del lavoro e delle politiche Sociali Biografia Vedi atti

Dirigente dello Stato proveniente dalla esperienza dei corsi-concorso della Scuola Nazionale dell’Amministrazione. Laureato in Scienze Politiche, si è specializzato in studi europei ed internazionali ed è dottore di ricerca in Public Management. Rappresentante per l’Italia in diversi tavoli in materia di politiche sociali presso la Commissione europea, il Consiglio d’Europa e le Nazioni Unite, è Presidente del Comitato disabilità del Consiglio d’Europa. Già Presidente dell’associazione degli ex allievi della Scuola Nazionale dell’Amministrazione (SNA). Cura il blog www.tantopremesso.it.

Chiudi

Atti di questo intervento

08_co_19_alfredo_ferrante.mp3

Chiudi

Ranieri
“come fare per”
Ernesta Maria Ranieri Responsabile ambito di coordinamento Ambiente, energia, riforme istituzionali e affari generali - Regione Umbria Biografia Vedi atti

Laureata in matematica presso l’Università degli Studi di Perugia e quindi specializzata in Fisica presso l’Università degli Studi di Modena, dal 1985 è dirigente presso la Regione Umbria. Ha rivestito l’incarico di Dirigente di Servizio e di Direttore. Dal 2011 è Coordinatore per l’Ambiente, energia, riforme istituzionali ed affari generali e, nell’ambito delle proprie funzioni, sovraintende l’attuazione della semplificazione amministrativa e normativa

Chiudi

per le imprese

semplificazione  della modulistica, sportelli unici, taglio dei tempi  della conferenza dei servizi  

Simi
Intervento di Andrea Simi al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Andrea Simi Consigliere - del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione Biografia Vedi atti

Nato a Roma il 12 giugno 1949. Sposato, con due figli.

Laureato in Giurisprudenza con lode.

Funzionario del Senato dal 1973 al 1997, è stato fra l’altro Segretario della Commissione Giustizia, titolare dell’Ufficio di Segreteria dell’Assemblea, Membro del Consiglio direttivo dell’Amministrazione, Direttore del personale, Direttore del Servizio prerogative e immunità.

Consigliere giuridico e poi Capo Ufficio legislativo del Ministro per la funzione pubblica, Direttore Generale della Cassa di Previdenza dei Dottori commercialisti, Direttore Generale dell’INPDAP, Esperto del Nucleo per la semplificazione delle norme e delle procedure presso la Presidenzadel Consiglio dei Ministri, Vice Capo di Gabinetto e poi Capo Ufficio legislativo presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Esperto della Struttura di Missione a supporto del Ministro per la Semplificazionenormativa.

Ha svolto attività didattica presso la “LUISS management”. Autore di alcune pubblicazioni scientifiche e di due volumi concernenti la poesia greca arcaica.

E' stato consigliere giuridico del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione e coordinatore della “ Delivery unit” per l’implementazione della riforma della pubblica amministrazione e del pubblico impiego.

Chiudi

Atti di questo intervento

11_co_19_andrea_simi.mp3

Chiudi

Agenda per la semplificazione: il contributo dell’ ANCI

Campioni
Intervento di Stefano Campioni al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Stefano Campioni Responsabile Dipartimento Attività Produttive - ANCI Biografia Vedi atti

BREVE CURRICULUM DELLE MIE ESPERIENZE E INCARICHI DI LAVORO

28 FEBBRAIO 2013 NOMINA ANCI NEL TAVOLO TECNICO CONGIUNTO ANCI, MINISTERO BENI CULTURALI SULLA TUTELA DEL PATRIMONIO CULTURALE

DAL 28 MAGGIO 2012 NOMINA ANCI A TAVOLO ISTITUZIONALE TRA GOVERNO, REGIONI E ENTI LOCALI SU SEMPLIFICAZIONE E SVILUPPO

DAL 2012 MEMBRO ANCI PERMANENTE OSSERVATORIO SUL GIOCO PRESSO AAMS ISTITUITO AI SENSI ART. 7 DEL DL 13/9/2012, N, 158;

DAL 27 LUGLIO 2011 NOMINA ANCI IN SENO CABINA DI REGIA PRESSO MINISTERO PER LA SEMPLIFICAZIONE E SVILUPPO ECONOMICO

FEBBRAIO 2011 NOMINA ANCI NEL COMITATO OPERATIVO DI GESTIONE PRESSO UNIONCAMERE

GENNAIO 2010 NOMINA ANCI IN TAVOLO TECNICO CONSULTIVO PERMANENTE DI MONITORAGGIO CONGIUNTURALE E INDIVIDUAZIONE DEI FABBISOGNI DELLE PMI PRESSO IL MINISTERO SVILUPPO ECONOMICO – DIREZIONE GENERALE PMI E IMPRESE COOPERATIVE

DAL 1° GENNAIO 2009 FUNZIONARIO RESPONSABILE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE, AGRICOLTURA  E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA – COORDINATORE DEL GRUPPO SUAP ANCI – COORDINATORE TAVOLO ANCI TECNICO SUL GIOCO LEGALE

DA GENNAIO A MAGGIO 2008 DISTACCO PRESSO LA PRESIDENZA COMMISSIONE CULTURA DEL COMUNE DI ROMA

ANNO 2007 MEMBRO COMMISSIONE VALUTATIVA “DESTINAZIONI RURALI EMERGENTI” NLL’AMBITO DEL PROGETTO EDEN DELLA COMMISSIONE EUROPEA

COORDINATORE 2-3 MAGGIO 2005 ROMA CAMPIDOGLIO E AUDITORIUM  EVENTO  NAZIONALE “L’ITALIA IRRIPRODUCIBILE E NON DELOCALIZZABILE: I VALORI DELLE MILLE IDENTITÀ DEL PAESE”

MEMBRO COMMISSIONE DI VALUTAZIONE CONCORSO ANFIA-ANCI PER I COMUNI CHE HANNO INVESTITO NELLE AREE SOSTA PER I VEICOLI DA CAMPEGGIO

DAL 1 ° GENNAIO 2005 FUNZIONARIO RESPONSABILE DIPARTIMENTO SVILUPPO LOCALE E TURISMO (RESPONSABILE DAL 2003 AL 2006 DEL PROGETTO RES TIPICA ANCI SULLA VALORIZZAZIONE DELLE TIPICITÀ LOCALI)

14 MAGGIO 2001 NOMINA A RAPPRESENTANTE ANCI IN GRUPPO DI LAVORO SU MONITORAGGIO DELIBERE COMUNALI ATTINENTI LE FRAZIONI NON METANIZZATE

DAL 7 MARZO 2000  FUNZIONARIO RESPONSABILE DIPARTIMENTO ATTIVITÀ PRODUTTIVE, TURISMO, POLIZIA LOCALE E STATISTICA

Chiudi

Atti di questo intervento

12_co_19_stefano_campioni.mp3

Chiudi

Semplificare la modulistica: il caso dell’edilizia

Ferrara
Intervento di Luca Ferrara al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Luca Ferrara Esperto Task-force MOA - Dipartimento della Funzione Pubblica Biografia Vedi atti

Nato a Roma l’11 maggio 1984, collabora dal 2009 con il Dipartimento della Funzione Pubblica in qualità di consulente del Formez PA nell’ambito dei progetti di semplificazione, misurazione e riduzione dei tempi e degli oneri dei procedimenti amministrativi. E’ membro della task force MOA (Misurazione Oneri Amministrativi) istituita presso il medesimo dipartimento e cura, in qualità di esperto, il coordinamento delle attività previste dall’Agenda per la Semplificazione 2015-2017 in materia di edilizia. E’ specializzato nell’organizzazione, coordinamento e gestione dei gruppi di lavoro Stato­Regioni dedicati alla costruzione della modulistica unificata e semplificata in ambito edilizio e ambientale.

Dal 2014 è cultore della materia per la cattedra di Diritto Amministrativo presso la Libera Università Maria Santissima Assunta.

Dal 2010 è socio dell’Osservatorio sull’Analisi di Impatto della Regolamentazione e membro della redazione della Rassegna Trimestrale dell’Osservatorio.

Nel 2009 ha conseguito con lode la laurea specialistica in Politiche Pubbliche, curriculum in Programmazione, attuazione e valutazione delle politiche pubbliche, presso la facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi Roma Tre, con una tesi in Diritto amministrativo dell’economia. 

Chiudi

Il Sistema SUAP Sardegna

Abis
Intervento di Annalisa Abis al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Annalisa Abis Responsabile del settore affari giuridici e amministrativi, promozione dello sviluppo industriale dell’Assessorato dell’industria - Regione autonoma della Sardegna Biografia Vedi atti
Funzionario della Regione Sardegna, è responsabile del Settore Coordinamento Regionale SUAP e Affari Giuridici Amministrativi. Si occupa principalmente della riduzione e semplificazione degli oneri e  adempimenti richiesti alle imprese. Dal 2007 partecipa alla stesura di testi normativi e circolari applicative in materia di Sportello Unico per le attività produttive e semplificazione amministrativa, coordina l'attività di redazione e aggiornamento della modulistica unica regionale SUAP e di evoluzione del software gestionale della pratica, assicura i servizi di assistenza telefonica, telematica e di formazione rivolti agli enti locali, agli imprenditori e ai tecnici, cura i rapporti con gli ordini professionali e le associazioni di categoria. Si occupa inoltre della progettazione e della gestione operativa di progetti finanziati dai programmi operativi regionali.
 
A livello nazionale, partecipa ai tavoli del Coordinamento tecnico Attività Produttive della Conferenza delle Regioni e ai lavori della Agenda di Semplificazione "Azione 5 Impresa"
 
Dal 2002 al 2007 ha lavorato presso Ancitel Sardegna seguendo progetti finanziati da programmi regionali, nazionali (Avviso 1/2002 Formez, Agenda 21) e comunitari (INTERREG) a supporto degli Enti Locali.

Chiudi

SUAP e SUE in Friuli Venezia Giulia

Manca
Intervento di Antonella Manca al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Antonella Manca Direttore centrale Funzione pubblica, autonomie locali e coordinamento delle riforme - Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia Vedi atti

Il punto di vista delle associazioni imprenditoriali

Stabile
Intervento di Andrea Stabile al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Andrea Stabile Responsabile del Settore Legislativo - Confartigianato Imprese Vedi atti

Atti di questo intervento

16_co_19_andrea_stabile.mp3

Chiudi

Matonti
Intervento di Antonio Matonti al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Antonio Matonti Affari Legislativi - Confindustria Vedi atti

Atti di questo intervento

17_co_19_antonio_matonti.mp3

Chiudi

Cerminara
Intervento di Roberto Cerminara al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Roberto Cerminara Responsabile Settore Commercio e Legislazione d’Impresa - Confcommercio – Imprese per l’Italia Vedi atti

Atti di questo intervento

18_co_19_roberto_cervinara.mp3

Chiudi

Capozi
Intervento di Marco Capozi al convegno "Dalle norme al risultato. L’Agenda per la semplificazione 2015-2017"
Marco Capozi Responsabile Relazioni Istituzionali - CNA Vedi atti

Atti di questo intervento

19_co_19_marco_capozi.mp3

Chiudi

Torna alla home