Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 15:00 a 17:30

Umanesimo manageriale [ co.36 ]

L’Umanesimo manageriale è un progetto pensato per il Management dell’Università degli Studi dell’Insubria (Dirigenti, Capi Servizio, Capi Ufficio, Manager didattici per la qualità – MDQ, Segretari amministrativi di Dipartimento – SAD e, in generale, per il personale con incarico specifico organizzativo).

Il progetto è estensibile ed esportabile in qualsiasi realtà organizzativa, pubblica o privata.

È stile che nasce dal recupero del profilo alto della persona e dell’importanza di un tessuto relazionale positivo tra colleghi, indipendentemente dagli incarichi e dalle gerarchie funzionali. Esso mira, in concreto, a far conoscere reciprocamente i colleghi, a partire dalle persone e non dai ruoli. Ciascuno di noi, infatti, non ha come esclusivo riferimento personalistico la vita lavorativa: coltiva interessi, vive un ambiente familiare, gode di amicizie, si rapporta con il resto del mondo al di fuori dell’ufficio. Con l’Umanesimo manageriale si realizza il pensiero laterale, la consapevolezza della diversità di interessi, conoscenze, logiche di azioni; in una parola, si creano le possibilità di integrare e integrarsi nel lavoro attraverso le diversità dell’extra lavoro.

www.uninsubria.it/umanesimo

www.procedamus.it/progetti-gemelli/umanesimo-manageriale.html

Programma dei lavori

Coordina

Penzo Doria
Intervento di Gianni Penzo Doria al convegno "Umanesimo manageriale"
Gianni Penzo Doria Direttore Generale - Università degli Studi dell’Insubria Biografia Vedi atti Guarda il video

Gianni Penzo Doria, Direttore Generale dell’Università degli Studi dell’Insubria.

Di formazione classica, si è occupato dei problemi connessi all’introduzione del protocollo informatico (ancora nel 1995), della firma digitale, della classificazione e fascicolatura, dei sistemi informativi sia nel settore pubblico che nel settore privato, trattando prevalentemente le tematiche inerenti alla trasparenza amministrativa, all’informatica giuridica, alla diplomatica dei documenti pubblici e delle collegialità amministrative.

Ha riservato una cospicua mole di attività alla reingegnerizzazione dei procedimenti amministrativi e dei sistemi di workflow management e ha scritto una quarantina di saggi sui temi dell’amministrazione digitale, dell’organizzazione degli archivi, dell’albo on-line, della PEC e dei rapporti tra trasparenza e sistema documentale.

È componente del Comitato tecnico-scientifico degli archivi in seno al Ministero dei beni e della attività culturali e del turismo, Coordinatore nazionale diTitulus Scuola (http://scuola.titulus.it), il progetto del MiBACT per la digitalizzazione degli archivi scolastici italiani e Responsabile scientifico del progettoProcedamus (www.procedamus.it), in tema di procedimenti amministrativi per le università e per gli enti di ricerca. Ha collaborato  con AgID sui temi della pubblicità legale. Presidente dell'OIV dell'Istituto nazionale di Astrofisica.

Chiudi

Intervengono

Attias
Intervento di Luca Attias al convegno "Umanesimo manageriale"
Luca Attias Direttore Generale Sistemi Informativi Automatizzati - Corte dei Conti Biografia Vedi atti Guarda il video

Si è laureato in Ingegneria Elettronica presso “La Sapienza” Università di Roma e ha successivamente conseguito il master in Ingegneria dell’Impresa all’Università di Tor Vergata. Dopo la laurea ha lavorato presso la Datamat SpA dove, nell’ambito di commesse legate soprattutto a sistemi real time nel settore avionico e satellitare, ha partecipato per diversi anni a gruppi di lavoro internazionali. Dal 1999 è impiegato presso la Corte dei Conti dove attualmente opera come Dirigente Generale della Direzione Generale dei sistemi informativi automatizzati.

Si è impegnato per l’introduzione e lo sviluppo a tutti i livelli di una diffusa “cultura della società dell’informazione” e da diversi anni è diventato un punto di riferimento per una buona parte della Pubblica Amministrazione per le sue modalità di analizzare e comunicare i legami esistenti tra digitale, managerialità e lotta alla corruzione. Ha ottenuto in questi anni un elevato numero di riconoscimenti importanti soprattutto per la capacità di conciliare l’information technology con la managerialità. Le sue interviste e i suoi keynotes apparsi un po’ ovunque sono diventati una specie di “caso” sia per i contenuti altamente innovativi che per il numero di accessi e di commenti.

Chiudi

Biffi
Intervento di Alfredo Biffi al convegno "Umanesimo manageriale"
Alfredo Biffi Professore di Teoria dell'organizzazione - Università degli Studi dell’Insubria Vedi atti Guarda il video
Lodigiani
Intervento di Giovanni Lodigiani al convegno "Umanesimo manageriale"
Giovanni Lodigiani Professore di Mediazione e di Giustizia riparativa - Università degli Studi dell’Insubria Vedi atti Guarda il video
Mannozzi
Intervento di Grazia Mannozzi al convegno "Umanesimo manageriale"
Grazia Mannozzi Professore di Diritto penale - Università degli Studi dell’Insubria Vedi atti Guarda il video
Perrotta
Intervento di Giuliana Perrotta al convegno "Umanesimo manageriale"
Giuliana Perrotta Prefetto di Lecce Biografia Vedi atti Guarda il video

Giuliana Perrotta, laureata in Giurisprudenza all'Università La Sapienza di Roma, consegue il Master in Management Pubblico presso l'Università di Perugia e la Scuola Superiore del Ministero dell'Interno.

Ha svolto nel corso della carriera  innumerevoli incarichi straordinari tra i quali si citano  quelli  come Commissario in comuni sciolti per infiltrazione mafiosa in Campania, Calabria e Puglia,  come  Vice Commissario nell’emergenza ambientale in Puglia e in Calabria e come Vice Commissario del Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia.

Nel 2008 è nominata Prefetto della Repubblica dal Consiglio dei Ministri.

Svolge le funzioni di Prefetto della provincia di Enna  dal 2009 al 2011.

Già Commendatore , nel 2011 il Presidente della Repubblica l'ha insignita dell' onorificenza di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.

Dal 2011 è Prefetto della provincia di Lecce dove ha avviato numerose iniziative dirette alla riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione strutturale e gestionale,  perseguite attraverso il fattivo utilizzo delle ICT nell’ambito di nuovo approccio alle tematiche di competenza della Prefettura in materia di antimafia, anticorruzione e diffusione della legalità che ha portato all’elaborazione di una vera e propria strategia chiamata “ L’architettura della Legalità

Chiudi

Vender
Intervento di Simone Vender al convegno "Umanesimo manageriale"
Simone Vender Professore di Psichiatria - Università degli Studi dell’Insubria Vedi atti Guarda il video
Torna alla home