Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:30 a 17:30

Innovazione digitale made with IBM [ ws.04 ]

Il workshop non è un convegno tradizionale ma un momento di confronto e condivisione in formato "storytelling" ovvero una storia raccontata in 120 minuti circa, con diversi protagonisti e testimonial che parlano del percorso di trasformazione e di innovazione digitale che IBM crede sia indispensabile per consentire a questo paese di fare il salto quantico verso la realizzazione dell'Agenda Digitale.

Francesco Teodonno introdurrà e condurrà la narrazione che toccherà i seguenti temi:

1. Spending Review: il cloud e l'esperienza di un cliente

2. Fiducia: la Sicurezza dell'identità del cittadino

3. Sviluppo partecipativo dell'Ecosistema: Bluemix la piattaforma per lo sviluppo cooperativo e l'esperienza degli sviluppatori

4. Sviluppo Economico dell'Ecosistema: l'Internet of Things

5. Semplificazione e Trasparenza: il Cognitive Computing e Watson Analytics

6. Partecipazione Inclusione: Il mobile per efficientare i processi della PA e l'accordo IBM/Apple


A cura di

Programma dei lavori

Intervengono

Teodonno
Intervento di Francesco Teodonno al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Francesco Teodonno Director Digital Agenda, Italy - IBM Biografia Vedi atti

In IBM dal 1987, Francesco Teodonno ha ricoperto diversi ruoli e responsabilità nell’area delle vendite, del marketing, della rete dei Business Partners e delle Soluzioni come Analytics, e-Commerce, Cloud e Mobile.

Da sempre si è occupato di tecnologie innovative e di settori in forte trasformazione per IBM ed oggi guida il team che lavora sulla trasformazione che l’Agenda Digitale sta portando nella Pubblica Amministrazione e nel paese in generale.

Laureato in ingegneria meccanica all’Università di Roma “La Sapienza”, e con un Master in Business Administration presso l’Università “L. Bocconi“ di Milano, Teodonno ha un profilo di vendita e management nel mercato IT con particolare conoscenza dei settori del software e delle soluzioni; può inoltre vantare una lunga esperienza internazionale in Europa e negli Stati Uniti.

 

Chiudi

Viarengo
Intervento di Paolo Viarengo al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Meneghini
Intervento di Alberto Antonio Meneghini al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Vulpiani
Intervento di Domenico Vulpiani al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Domenico Vulpiani Coordinatore Sistemi Informativi - Ministero dell'Interno Biografia Vedi atti

Il Prefetto dott. Domenico VULPIANI è laureato con lode in giurisprudenza presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma ed e' entrato a far parte della Polizia di Stato nel 1971. Dal 1971 al 1975 ha frequentato l'Accademia del Corpo delle Guardie di PS. Dal 1975 al 1978, con il grado di Capitano e' stato Comandante di Compagnia presso il Reparto Celere di Roma, occupandosi di ordine e sicurezza pubblica, nel periodo più buio della Repubblica, fronteggiando in quegli anni numerose manifestazioni di estremisti che spesso degeneravano in guerriglia urbana. Dal 1978 al 1988 è stato responsabile dei servizi di protezione e tutela delle più alte cariche dello Stato, quali il Ministro dell’Interno, il Presidente del Consiglio e il Presidente della Repubblica. Dal 1988 al 1996 ha prestato servizio presso la Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione con diversi incarichi operativi in materia di antiterrorismo. Dal 1996 al 2001 il dott. Vulpiani è stato capo della DIGOS di Roma, ove ha condotto con successo numerose indagini in materia di antiterrorismo, ottenendo dall’Amministrazione numerosi riconoscimenti per i meriti acquisiti. Dal febbraio 2001 al 5 agosto 2009, è stato Direttore del Servizio Polizia Postale e delle Comunicazioni, ufficio specializzato nella tutela delle comunicazioni e nel contrasto ai crimini postali ed informatici. Durante il suo mandato quale Direttore di quest’ultima struttura, il dott. Vulpiani ha inteso potenziare l’attività istituzionale, realizzando tre importanti uffici: il Commissariato On-line, portale interattivo con gli utenti della rete Internet, il Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia On-line, istituito con Legge 38/2006 ed inaugurato il 1° febbraio 2008, il cui obiettivo è la lotta contro la prostituzione, lo sfruttamento, la pornografia ed il turismo sessuale in danno dei minori ed infine il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche, istituito in ottemperanza alla Legge 155/2005 recante misure contro il terrorismo internazionale ed inaugurato il 23 giugno 2009 che provvede alla prevenzione e alla repressione degli attacchi informatici in danno dei sistemi informatici strategici per la vita del Paese. Durante il mandato del dr. Vulpiani, la Polizia Postale e delle Comunicazioni è stata inserita tra le 100 eccellenze del Paese nel rapporto Eurispes dell’anno 2007. Lo stesso anno la Polizia Postale e delle Comunicazioni è entrata a far parte della VGT (Virtual Global Task Force) l’organizzazione internazionale di agenzie di law enforcement, più importanti nel mondo nel contrasto alla pedofilia on-line. Il Presidente della Repubblica, in occasione del 155° Anniversario della Polizia di Stato, su proposta del Ministro dell’Interno, ha conferito la medaglia d’oro al Merito Civile alla Bandiera della Polizia di Stato. Dal 2001 in poi ha sempre lavorato in stretto contatto con i Ministri e i Sottosegretari delle comunicazioni che si sono succeduti nel tempo ed appartenenti ad entrambi gli schieramenti politici. E' stato delegato dal Ministro dell'Interno a rappresentare il Dicastero in tutti i tavoli di lavoro del Governo dedicati a temi tecnici riguardanti le comunicazioni e il cyberterrorism. In qualità di esperto nelle stesse materie e' stato sentito da varie Commissioni parlamentari. Negli ultimi anni, il dott. Vulpiani ha redatto articoli e pubblicazioni a carattere tecnico-giuridico in materia di sicurezza delle comunicazioni e partecipato in qualità di relatore a numerosi meeting, in Italia e all'estero, su temi specifici quali la sicurezza delle reti e le strategie di contrasto al cyber crime e al cyberterrorism. Dal 5 agosto 2009 il dott. Vulpiani, nominato dal Governo Dirigente Generale, è stato Consigliere ministeriale presso la Direzione Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e dei Reparti Speciali della Polizia di Stato. Il 19 ottobre 2009 il dott. Vulpiani è stato nominato dal Capo della Polizia, Prefetto Antonio Manganelli, Coordinatore per la “sicurezza informatica e la protezione delle infrastrutture critiche del Paese”. Inoltre a decorrere dal 16 luglio 2012 è stato nominato dal Ministro dell’Interno Direttore dell’Ufficio Centrale Ispettivo del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. A seguito del Consiglio dei Ministri del 17 dicembre 2013, il Dottor Vulpiani è stato nominato Prefetto e da allora ricopre l’incarico di Ispettore Generale di Amministrazione, con l’incarico di Coordinatore del Gruppo di lavoro per reingegnerizzazione e razionalizzazione dei sistemi informatici e delle infrastrutture di telecomunicazioni del Ministero dell’Interno. Inoltre, con D.P.R. 27 Agosto 2015, è stato nominato presidente della commissione straordinaria per la provvisoria gestione del Municipio Roma X, ai sensi dell’Art. 143 del T.U.E.L.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_04_vulpiani_domenico.pdf

Chiudi

Rinaldi
Intervento di Elisabetta Rinaldi al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Ottaviano
Intervento di Paolo Ottaviano al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Bezzi
Intervento di Stefano Bezzi al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Stefano Bezzi Business Development Executive - IBM Italia Biografia Vedi atti

Stefano Bezzi attualmente lavora in IBM nel gruppo di Smarter City nel ruolo di Business Development. E' un Senior Consultant ed ha specifiche competenze nel campo delle soluzioni per l'efficienza energetica

Chiudi

Bonanni
Intervento di Brunello Bonanni al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Mattei
Intervento di" Federico Mattei al seminario "Innovazione digitale made with IBM
Filpa
Intervento di Paolo Filpa al seminario "Innovazione digitale made with IBM"
Paolo Filpa Cloud Leader - Esprinet S.p.A. Vedi atti

Atti di questo intervento

ws_04_filpa_paolo.pdf

Chiudi

Torna alla home