Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 11:45 a 13:30

Interpretare i dati in maniera efficace ed efficiente [ ws.06 ]

Analisi previsionale e business analytics, sono le parole chiave del tavolo di lavoro organizzato da FORUM PA all’interno della manifestazione di Maggio.

Come riuscire a passare da una gestione degli enti con un approccio puramente giuridico-amministrativo a una gestione di tipo manageriale in cui l’accurata analisi ed interpretazione dei dati diventa la base di partenza per l’ottimizzazione dei costi, e l’integrazione tra Amministrazioni centrali e Amministrazioni locali che abilitano la pianificazione ottimale dei servizi erogati a cittadini ed imprese?

L’obiettivo finale di questo incontro è attivare la disponibilità di basi dati, interpretandole e rendendole funzionali  attraverso gli strumenti analitici per ricavare informazioni utili alle decisioni strategiche.

Per iscriversi all'evento inviare la propria candidatura a d.tiseo@forumpa.it


A cura di

Programma dei lavori

Introduce e Coordina

Musumeci
Intervento di Alessandro Musumeci all'evento "Interpretare i dati in maniera efficace ed efficiente"
Alessandro Musumeci Presidente - Demet & Company Biografia Vedi atti

Romano, classe 1956, Alessandro Musumeci è Presidente di Demet & Company dal dicembre 2014.

Laureato in Ingegneria Meccanica con indirizzo trasporti, ha maturato molteplici esperienze sia in società di rilevanza nazionale (Sogei, Informatica & Telecomunicazioni, Gruppo Cos) che in ambito internazionale (Cap Gemini, Andersen Consulting) operando sia in ambiente bancario (nella Direzione Sistemi del Banco di S.Spirito) che nella Pubblica Amministrazione (in Cap Gemini e in Andersen Consulting). L’ultima esperienza è stata come Direttore Centrale Sistemi Informativi delle Ferrovie dello Stato Italiane

Vanta inoltre diverse importanti esperienze sia in ambito accademico (La Sapienza, Tor Vergata e Università di Cagliari) che istituzionale (Direttore generale dei Sistemi Informativi del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, Direttore specialistico dei Sistemi Informativi del Comune di Milano, Presidente della Federazione Italiana Dirigenti d’Azienda Informatici).

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_06_alessandro_musumeci.pdf

Chiudi

Intervengono

Damato
Vincenzo Damato Direttore Direzione centrale Risorse strumentali - INPS Biografia
Vincenzo Damato è dirigente prima fascia - inps - direzione centrale organ. e sist.inform.;
 
ESPERIENZE LAVORATIVE E FORMAZIONE
 
Attività lavorativa attuale
sc - direttore centrale
 
Esperienze professionali
-direttore generale vicario (dal 18 febbraio 2016 al 30 marzo 2016 e dal 7 aprile 2016 ad oggi)
-direttore centrale risorse strumentali (dal 1 settembre 2014 ad oggi)
-direttore centrale bilanci e servizi fiscali (dal 1 dicembre 2008 al 31 agosto 2014)
- coliquidatore igei s.p.a(dal 01/07/2010 al 30/06/2012);
-capo segreteria del direttore generale (dal 6 novembre 2006 al 30 novembre 2008)
- coordinatore delle attività connesse al trasferimento all'inps della soppressa cassa di previdenza per l'assicurazione degli sportivi (sportass) dal 01/01/2007 al 31/12/2008;
- componente della commissione di concorso a 293 posti di ispettore di vigilanza (dal 01/01/2007 al 31/12/2008);
-capo segreteria del collegio dei sindaci (dal 1 marzo 2002 al 5 novembre 2006)
-dirigente responsabile dell'area sviluppo e gestione risore umane della segreteria tecnica del colegio dei sindaci (dal 13 novembre 2000 al 28 febbraio 2002)
-dal 4 febbraio 2000 al 3 maggio 2000 ha frequentato uno stage alla presidenza del consiglio dei ministri, dipartimento per gli affari giuridici e legislativi, ove ha collaborato alla stesura di diversi schemi di regolamento di organizzazione dei ministeri e degli uffici di diretta collaborazione, nonché il regolamento per l?acquisizione di beni e servizi informatici;
-dal 4 novembre 1999 al 3 febbraio 2000 ha frequentato uno stage presso il consiglio di stato, v sezione giurisdizionale e presso la sezione consultiva per gli atti normativi, ove, tra l?altro, si è occupato del capitolato generale delle opere pubbliche;
-dal 4 novembre 1997 al 3 novembre 1999, ha frequentato i 24 mesi del primo corso-concorso di formazione dirigenziale bandito dalla presidenza del consiglio dei ministri (in g.u. 6 giugno 1995, n. 43) presso la scuola superiore della pubblica amministrazione di roma;
-funzionario del ministero delle finanze, dipartimento delle dogane, presso la circoscrizione doganale di gorizia;
-dal 15 ottobre 1991 al 15 gennaio 1993, ufficiale cpl. della guardia di finanza
Formazione professionale
- relatore presso l'ecole francaise dell'ambasciata di francia nell'incontro con l'iheps sul finanziamento della protezione sociale (22 maggio 2014);
- relatore al corso sui "sistemi contabili e bilanci enti pubblici" presso la scuola superiore dell'economia e finanze (8 gennaio 2013);
-nel 2007 e nel 2008 su indicazione del direttore generale ha partecipato quale esperto previdenziale alle trasmissioni televisive di rai international;
-designato dal ministero dell?economia e delle finanze quale esperto italiano del sistema previdenziale, ha tenuto a bucarest, dal 23 al 25 febbraio 2005, nell?ambito del progetto di gemellaggio con la romania denominato ?improvement the organization and performance of the public accountig?, un seminario riguardante il bilancio dell?inps e l?organizzazione del sistema previdenziale in italia rivolto a dirigenti e funzionari degli istituti di previdenza rumeni.
docenze di diritto amministrativo in quattro corsi di formazione di funzionari del ministero dell?economia e delle finanze (incarico autorizzato con nota del vice direttore generale n. 2300796 del 27 marzo 2002).
docenze di procedura penale e di tecniche d?investigazione al comando zona della guardia di finanza di bari (1992).
quale direttore centrale bilanci e servizi fiscali:
- ha realizzato la centralizzazione delle riscossioni dei contributi da f24;
- ha introdotto la riscossione dei contributi dei domestici tramite mav e carte di credito centralizzando la riscossione;
- ha introdotto la riscossione tramite mav, rid, reti amiche e carte di credito per i riscatti, ricongiunzioni, versamenti volontari e recupero crediti;
- ha introdotto la riscossione tramite mav per i mutui concessi dalla direzione welfare;
- ha realizzato la centralizzazione dei pagamenti delle prestazioni a sostegno del reddito;
- ha realizzato la centralizzazione dei pagamenti degli stipendi al personale;
- ha realizzato la centralizzazione dei riversamenti delle quote associative;
-ha curato l'armonizzazione del pagamento delle pensioni ex inpdap e ex enpals con le modalità già in uso nell'inps;
- ha realizzato l'accentramento dei pagamenti delle prestazioni di fine servizio ex enpas e ex inadel (tfs e tfr) e l'integrazione tra il sistema gestionale sin e il sistema contabile sap r3 (circ. 31/2014)
- ha realizzato l'accentramento dei pagamenti delle spese di funzionamento e di quelle istituzionali tramite la procedura automatizzata masf (circ. 34/2014).
- ha curato la realizzazione della nuova procedura per i pagamenti accentrati dei prestiti pluriennali, piccoli prestiti, borse di studio erogati dalla gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e degli interventi di assistenza scolastica erogati dalla gestione ex enam e per l'integrazione tra il sistema gestionale sin e il sistema contabile sap r3 (circ. 35/2014).
- ha realizzato il riversamento centralizzato delle quote associative sindacali riscosse su pensioni e prestazioni a sostegno del reddito.
- ha coordinato le attività per i bilanci di incorporazione dell'istituto nazionale di previdenza e assistenza per i dipendenti dell'amministrazione pubblica inpdap (consuntivo 2012), dell'ente nazionale di previdenza e assistenza dei lavoratori dello spettacolo enpals (consuntivo 2012), dell'istituto postelegrafonici - ipost (consuntivo 2010)e predisposto le istruzioni per rilevare le relative attività nel piano dei conti dell'inps.
- ha curato gli aspetti fiscali inerenti alla fatturazione elettronica entrata in vigore dal 6/6/2014.
 

Chiudi

Liccardo
Pasquale Liccardo Direttore Generale dei sistemi informativi automatizzati - Ministero della Giustizia
Gullo
Elio Gullo Dipartimento della Funzione Pubblica
Strano
Grazia Strano Direttore Generale, Direzione generale dei sistemi informativi, dell’innovazione tecnologica e della comunicazione - Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Biografia

Dottore in Scienze Politiche, con una tesi su “Cambiamento di regime e collocazione internazionale. Il caso della Grecia”, dopo la laurea ha iniziato a lavorare al Ministero del lavoro, occupandosi di formazione professionale, mercato del lavoro, Fondi comunitari, sistemi innovativi e comunicazione.

Dal 2003 ricopre l’incarico di Responsabile dei sistemi informativi automatizzati e, recentemente di responsabile per la transizione all’amministrazione digitale e in questo ambito coordina tutti i progetti di digitalizzazione e integrazione banche dati del Ministero. Attualmente ricopre l’incarico di direttore generale della direzione generale dei sistemi informativi, dell’innovazione tecnologica , del monitoraggio dati e della comunicazione del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e, nell’ambito delle attività svolte, particolare attenzione è stata rivolta alle problematiche relative alla digitalizzazione dei processi amministrativi interni, alle problematiche della valorizzazione dei dati amministrativi raccolti e alla loro integrazioni con quelli raccolti da amministrazioni esterne.

L’attività svolta in campo internazionale e della comunicazione ha accresciuto il bagaglio culturale ed esperienziale che viene messo a frutto nello svolgimento dei compiti propri della direzione generale che dirige.

Nell’ambito dell’esperienza professionale svolta all’interno del Ministero del lavoro ha maturato importanti capacità nell’analisi e controllo di gestione, nelle attività contrattuali di una pubblica amministrazione, avendo ricoperto l’incarico di dirigente responsabile degli acquisti, anche nei confronti dei fornitori, dovendosi con questi interfacciare per la conduzione di un sistema informativo complesso come quello del Ministero del lavoro presente nel territorio e che interagisce con numerosi ministeri ed enti pubblici; nonché nel campo dei servizi per il lavoro, avendo avuto numerosi contatti con i responsabili del mercato del lavoro di regioni e provincie per l’analisi dei servizi per il lavoro e, in campo internazionale con i responsabili dei servizi per l’impiego.

Certamente l’inclinazione personale rivolta alla condivisione e voglia di crescere con gli altri, ha fatto si che molte attività siano state incentrate nelle tematiche di addestramento e trasferimento delle conoscenze, non si è però perso di vista quello che era l’incarico principale all’interno della Direzione Generale per l’Innovazione Tecnologica, che orienta il Ministero nelle scelte tecnologiche e di semplificazione in materia di lavoro. Ciò ha permesso di raggiungere considerevoli traguardi in termini di efficienza ed economicità sia per l’amministrazione sia per gli utenti dei servizi offerti dal Ministero.

Chiudi

Meo
Roberta Meo Sindaco - del Comune di Moncalieri (TO) Biografia

Roberta Meo, 41 anni, è stata eletta Sindaco della Città di Moncalieri (TO) il 13 Aprile 2010.
Prima della sua elezione, era Amministratore delegato di un’azienda informatica specializzata ininnovazione tecnologica.
Attualmente, è anche presidente dell’assemblea dei Sindaci del distretto dell’ASL TO5, presidentedell’assemblea del Teatro Stabile di Torino, membro del Direttivo Nazionale dell’AICCRE inrappresentanza del Piemonte.
Moncalieri è la quinta città del Piemonte e, con i suoi quasi 60.000 abitanti è, dopo Torino, la città più grande della provincia.

Chiudi

Corrado
Intervento di Stefano Corrado all'evento "Interpretare i dati in maniera efficace ed efficiente"
Stefano Corrado Sales Manager PA, - SAS Biografia Vedi atti

Ha iniziato la sua carriera lavorativa in Business Objects come Partner Account Manager e, successivamente, in Hummingbird/OpenText come Account Manager per il settore manifatturiero. In SAS ha ricoperto prima la posizione di Account Manager per gli istituti previdenziali nazionali fino a diventare responsabile della Pubblica Amministrazione Centrale e, nel 2013, di tutto il mercato della Pubblica Amministrazione Centrale e Locale.

A Gennaio del 2019 ha deciso di intraprendere una nuova carriera manageriale, assumendo il ruolo di Sales & Marketing Director presso la startup KeyCrime. Sposato con due figli, Stefano ama la lettura e nel tempo libero pratica running.

Chiudi

Atti di questo intervento

ws_06_stefano_corrado.pdf

Chiudi

Talamo
Sergio Talamo Direttore Area Comunicazione e Servizi al cittadino - Formez PA Biografia

Giornalista e docente in comunicazione, giornalismo pubblico e trasparenza, è Direttore Comunicazione Editoria Trasparenza e Relazioni Esterne, e responsabile Privacy, di Formez PA, ente fondato nel 1963, in house a Ministero per la Semplificazione e la PA - Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Nato a Taranto nel 1963 e residente a Roma, laureato in Giurisprudenza con lode alla Sapienza di Roma (relatore Sabino Cassese), con Perfezionamento in Scienze Amministrative, è giornalista professionista dal 1993 con menzione di merito. Scrive su Sole 24 Ore – “Quotidiano degli enti locali e della PA” e “PA24”, e sul Corriere del Mezzogiorno (Corriere della Sera). Ha pubblicato nel marzo 2019 il Dossier “Trasparenza totale: partenza lenta ma grandi orizzonti”, Sole 24 Ore. In passato, insieme a diversi saggi sulla comunicazione, “Lo Stato aperto al pubblico” (Il Sole 24 Ore, 2014), volume scritto con Marco Barbieri sul tema della Trasparenza Comunicativa nella P.A. italiana.

Dal 1992 svolge attività di docenza in comunicazione, trasparenza e giornalismo presso università, Scuola Superiore della PA e master pubblici e privati. Co-fondatore dell'associazione PAsocial e promotore del volume "in progress" "Social media e PA", scaricabile dal sito del Formez, è impegnato nella definizione del nuovo profilo professionale del Giornalista Pubblico, recepito negli ultimi Contratti collettivi dell’impiego pubblico, di un nuovo modello organizzativo e di una nuova normativa della comunicazione pubblica, adatta ai tempi della PA trasparente e digitale: una “legge 151” che sostituisca la 150/2000. Su questi temi collabora con Ordine dei Giornalisti e FNSI, anche tenendo il corso "Il giornalista pubblico nell'era della trasparenza totale e dei social".

E’ stato responsabile di Linea Amica, rete di contact center di pubblica utilità al servizio del cittadino, responsabile per la Trasparenza e fra i fondatori e direttore di TelePA, la tv web e digitale delle pubbliche amministrazioni. E’ stato relatore in circa 300 fra convegni e seminari. Ha scritto editoriali e commenti per diverse testate, fra cui Il Messaggero, Il Riformista, Nuovo Quotidiano di Puglia. E’ stato condirettore del mensile Mondoperaio e direttore del quotidiano “La Città” di Bari. Ha inoltre pubblicato due volumi di narrativa e un romanzo.

Chiudi

Marchetti
Maria Rosa Marchetti Dirigente Sistemi Informatici e ICT - Regione Lombardia
Torna alla home