Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 10:00 a 11:00

Progetto di istituzione di un polo di alta formazione nel campo dell’enogastronomia e della ricezione alberghiera [ ws.73 ]

Programma dei lavori

Intervengono

Greto
Intervento di Giancarla Greto al seminario "Progetto di istituzione di un polo di alta formazione nel campo dell’enogastronomia e della ricezione alberghiera"
Giancarla Greto Dirigente Scolastico - Istituto Professionale Servizi Enogastronomici e l’Ospitalità Alberghiera “Tor Carbone” - Roma Vedi atti

Atti di questo intervento

ws_73_greto_giancarla.pdf

Chiudi

Sabene
Renata Sabene “I.P.S.E.O.A. “Tor Carbone” Biografia

Renata Sabene ha conseguito la Laurea in Lettere con lode presso la Sapienza di Roma (1982), la Laurea Magistrale con lode in Storia e Società presso RomaTre (2007) e il Dottorato di Ricerca in Storia Economica presso l’Università “Federico II” di Napoli (2011). Insegna Materie letterarie nei ruoli dell’I.P.S.E.O.A “Tor Carbone” ed è Cultrice della Materia presso la cattedra di Storia Economica nel Dipartimento Filcospe dell’Università RomaTre.
I suoi interessi si muovono tra la Scuola Secondaria Superiore e la Ricerca in Storia Economica.
Nella Scuola Secondaria Superiore ha sostenuto progetti innovativi come la collaborazione e la partecipazione a progetti internazionali (2004-2006). Durante e dopo il conseguimento del Dottorato in Storia Economica la sua riflessione si è incentrata sul ruolo dell’Insegnamento e la formazione professionale nella formazione dei giovani e la funzione della IeFP nel superamento della crisi occupazionale giovanile degli ultimi anni.
Nell’ambito delle attività come docente nell’Istituto “Tor Carbone” ha promosso la riflessione sul percorso e il successo dell’offerta formativa dell’Istituto con i progetti: “Successo formativo”, “Costruisci il tuo futuro”, l’adesione al progetto “Le Università verso Expo 2015”. E’ la referente per il progetto di istituzione del Corso di Laurea in “Scienze e Culture Enogastornomiche”.
Per quanto riguarda l’ambito della ricerca in Storia Economica dell’Età Moderna, i suoi interessi si muovono dall’approvvigionamento alimentare e il mercato dei prezzi, alla politica del lavoro negli aspetti retributivi e assistenziali. La ricostruzione della storia e dell’organizzazione gestionale della Fabbrica di San Pietro ha aperto la sua ricerca alle entrate spirituali e al loro utilizzo nel sistema ecclesiale romano dell’Età moderna. Tra le sue recenti pubblicazioni La Fabbrica di San Pietro in Vaticano. Dinamiche internazionali e dimensione locale; Le basiliche maggiori e gli anni santi: risorse, attività edilizie e accoglienza; La Bolla della Crociata e Filippo II: difesa della Spagna e rapporti economici tra Monarchia Cattolica e Papato; La Grascia a Roma: approvvigionamento, distribuzione e prezzo delle carni nel XVIII secolo.

Chiudi

Leoni
Livia Leoni Dipartimento di Scienze - Università degli Studi Roma Tre Biografia

Laurea con lode in Scienze Biologiche presso l'Università "La Sapienza" di Roma (1993). Presso la stessa Università ha conseguito il Dottorato in Sanità Pubblica (1997) e la Specializzazione in Microbiologia e Virologia (2001). Ha eseguito parte delle ricerche relative al suo corso di Dottorato presso il Centro Nazionale di Biotecnologie dell’Università Autonoma di Madrid, Spagna, nel laboratorio del Prof. Victor De Lorenzo.
• Nel 1998 ha condotto uno stage retribuito presso la sezione Ricerca e Sviluppo dell’industria chimica “Procter and Gamble”.
• Dal 2000 al 2011 è impiegata come Funzionario Tecnico presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli studi di Roma Tre.
• Dal 1 gennaio 2012 è Professore associato (Settore Scientifico Disciplinare CHIM/11, Chimica e Biotecnologia delle Fermentazioni) presso il Dipartimento di Scienze dell’Università Roma Tre, titolare della cattedra di Biotecnologie dei Microrganismi del Corso di Laurea Magistrale in “Biologia per la Ricerca Molecolare, Cellulare e Fisiopatologica”.

Attività svolte nella comunità scientifica
• Academic editor della rivista Plos One.
• Membro del Direttivo della SIMGBM per il triennio 2010-13.
• Membro della Società Italiana di Microbiologia Generale e Biotecnologie Microbiche (SIMGBM), della Federation of European Microbiology Societies  e della American Society for Microbiology
• Revisore scientifico per numerose riviste internazionali
• Valutatore di progetti per la Comunità Europea nell’ambito del VII programma quadro “Marie Curie Actions”
• autrice di 34 articoli in riviste internazionali, di 5 capitoli di libri e di due brevetti.

Attività didattica
• Coordinatrice del progetto di istituzione e attivazione del Corso di Laurea Triennale in Scienze e Culture Enogastronomiche.
• Direttrice del Corso di Perfezionamento Post-Laurea in Igiene Industriale.
• Docente nei corsi di Laurea Triennale e Magistrale di Biologia dell’Università “Roma Tre” nei seguenti insegnamenti: Biotecnologie Microbiche; Laboratorio di Biotecnologie Microbiche; Biologia Applicata
• Docente della Scuola Dottorale in Scienze e Tecnologie Biomediche dell’Università di Roma Tre

Attività di ricerca
Livia Leoni studia da molti anni i processi di comunicazione tra batteri, recentemente con particolare attenzione al biofilm batterico, che costituisce la più comune forma di organizzazione delle comunità batteriche in natura.
Gli studi di Livia Leoni hanno contribuito all’avanzamento della ricerca riguardante lo sviluppo di nuove molecole anti-batteriche ed anti-biofilm, con ricadute applicative in ambito industriale e biomedico.
Livia Leoni ha una stabile e proficua collaborazione con la Società Italiana per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica che, dal 2007, sta finanziando le sue ricerche con continuità.
 

Chiudi

Torna alla home