Torna a Eventi FPA

Programma Congressuale

Torna alla home

  da 14:00 a 15:00

La gestione informatizzata delle irregolarità degli interventi cofinanziati da risorse comunitarie [ ws.149 ]

Il seminario è volto ad illustrare il flusso ed i processi attivati all’interno dell’amministrazione regionale quando il sistema dei controlli fa emergere una irregolarità nei progetti realizzati con risorse comunitarie, ma anche nazionali e regionali.
Il Sistema Informativo Unitario Regionale per la Programmazione SIURP dispone di un’apposita sezione per la gestione delle irregolarità, che segue il caso dalla scoperta e segnalazione, alla fase istruttoria, fino alla sua chiusura con esito positivo o negativo. La chiusura del caso può implicare delle conseguenze, quali ritiri e recuperi delle somme indebitamente percepite a causa dell’irregolarità commessa, sempre disposti e gestiti attraverso le funzionalità del SIURP a ciò dedicate e, in ogni caso, agganciate alla originaria segnalazione di irregolarità che grava sullo stesso intervento.
La funzionalità di Gestione delle irregolarità, in sintesi, si articola in:
• Inserimento segnalazione
• Registrazione segnalazione
• Elenco segnalazione - Consultazione delle segnalazioni inserite
• Definizione istruttoria
• Compilazione dati per scheda OLAF
• Elenco Ritiri/Recuperi sulla Irregolarità
• Registro OLAF
• Altre irregolarità
• Gestione parametri di configurazione del processo
• Classificazione operazione per rettifica finanziaria COCOF.
Nel corso del seminario verrà illustrato come l’informatizzazione dell’intero processo ha reso più efficiente la scoperta, la segnalazione e il censimento delle irregolarità, oltre che l’eventuale comunicazione dei casi OLAF alle istituzioni europee. Il nuovo sistema, inoltre, ha reso maggiormente fruibili i dati relativi alla spesa irregolare, anche a fini statistici.

Programma dei lavori

Intervengono

Pellicanò
Alfredo Pellicanò Dirigente - Regione Calabria
Papatolo
Intervento di Francesco Papatolo al seminario "La gestione informatizzata delle irregolarità degli interventi cofinanziati da risorse comunitarie"
Francesco Papatolo Responsabile di Progetto - IFM Vedi atti

Atti di questo intervento

ws_149_francesco_papato.pdf

Chiudi

Varone
Fortunato Varone Dirigente Generale Reggente Dipartimento Programmazione Nazionale e comunitaria - Regione Calabria Biografia

Fortunato Varone – nato a Catanzaro il 21/02/1977 - laureato in Economia presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza" - dopo aver conseguito alcuni Master post-laurea in Organizzazione e funzionamento della pubblica amministrazione (presso l’Università degli Studi di Roma "La Sapienza" con il Prof. Sabino Cassese), Amministrazione Controllo e Finanza (Luiss Management), nonché molteplici seminari, laboratori e master sui fondi strutturali e i programmi comunitari, dal primo gennaio 2009 ricopre l’incarico di dirigente presso il dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria della Regione Calabria dove attualmente svolge le funzioni di dirigente del Settore “Monitoraggio e Controlli dei Programmi e dei Progetti”, attività che ben rappresenta l’esito di un percorso formativo teso a conoscere pienamente la macchina amministrativa pubblica che si confronta con la programmazione e la progettazione regionale, nazionale e comunitaria.

 

Chiudi

Torna alla home