Torna a Eventi FPA

partner

KDM.

Siamo un’azienda innovativa che opera nel settore dell’Information and Communications Technology con un progetto imprenditoriale che riunisce ed integra giovani tecnici ed esperti professionisti. Siamo in grado di offrire un’ampia gamma di servizi e soluzioni, dedicati alle imprese e alla Pubblica Amministrazione centrale e locale.

Adottiamo evolute tecnologie di knowledge management per organizzare, integrare, indicizzare e distribuire qualsiasi tipo di contenuto e siamo attivi nello sviluppo di soluzioni per la dematerializzazione e la gestione dei processi e dei flussi documentali che gravitano intorno ai procedimenti amministrativi e gestionali.

Anche quest’anno saremo presenti a Forum PA, consolidato punto di riferimento in materia di innovazione e modernizzazione della pubblica amministrazione italiana e luogo ideale in cui confluiscono i più avanzati modelli di governance e nuove pratiche di collaborazione tra cittadini ed amministrazioni. In questo contesto la nostra piattaforma integrata KeySuite, ma soprattutto la sua componente più importante, il “Portale del Cittadino” con i suoi sportelli virtuali per i cittadini e le imprese, indicheranno i percorsi e le azioni attraverso i quali una qualsiasi Amministrazione può, in modo rapido ed efficace, operare per la riprogettazione e l’automazione dei flussi documentali, riconfigurando i propri procedimenti amministrativi ed erogando servizi interamente digitali.


E' partner di

martedì, 26 Maggio 2015

14:30
16:00

La PA interamente digitale per semplificare. I percorsi locali di dematerializzazione dei processi in Emilia – Romagna[ws.54]

Partendo dall’esperienza della Regione Emilia Romagna, i lavori della giornata illustreranno come l’Amministrazione possa essere accompagnata nell’attività di analisi, riprogettazione e automazione dei flussi che l’Ente individua strategici.
L'approccio alla riprogettazione che si presenta consente di scomporre i procedimenti amministrativi, di per sé estremamente complessi, in moduli semplici, che, come tessere di un mosaico, possono essere applicati al ridisegno di un qualunque procedimento amministrativo. In questo modo gli elementi di semplificazione, automazione e re-ingegnerizzazione individuati in questi moduli possono essere riportati in modo trasversale a tutti i procedimenti/ambiti di interesse.
Tutto ciò attraverso una metodologia ed uno strumento web che consentono alle organizzazioni di gestire in maniera organica ed integrata la produzione documentale digitale nell'ambito dei processi di lavoro, senza sostituirsi a sistemi ed applicativi già esistenti, ma favorendone il dialogo. I flussi documentali così riprogettati alimentano poi una banca dati condivisa fra le organizzazioni (ad esempio nell'ambito della stessa regione). In questo modo il lavoro realizzato può essere messo a disposizione di altri in un’ottica di sistema, di condivisione delle prassi e delle esperienze.
In questo modo le organizzazioni possono:
- avere a disposizione un catalogo di servizi documentali "semplici" che possono essere utilizzati dagli operatori dell'ente per compiere azioni sui documenti, in modo strutturato, automatizzato, semplice e veloce.
- utilizzare il catalogo di servizi documentali per comporre processi documentali più complessi, ma comunque applicabili a qualsiasi procedimento amministrativo, e di conseguenza automatizzarli.
- utilizzare le unità semplici per "tessere" il flusso documentale di qualsiasi procedimento amministrativo, per una gestione completamente automatizzata delle azioni procedimentali e documentali.
In Emilia Romagna si è realizzato quanto descritto attraverso la completa attuazione del modello di gestione documentale (GeDoc) elaborato nell'ambito della Community Network Emilia-Romagna, e derivato dal Progetto Interregionale sulla dematerializzazione (ProDe).

Torna alla lista dei Partner