Torna a Eventi FPA

partner

Huawei

Fondata nel 1987, Huawei è leader a livello globale nello sviluppo, produzione e commercializzazione di prodotti e soluzioni di Information e Communication Technology. I prodotti Huawei sono utilizzati in oltre 170 Paesi e adottati da 45 dei primi 50 operatori di telefonia al mondo.

Huawei è una società privata posseduta al 100% dai suoi dipendenti, nel 2015 ha realizzato un fatturato di 60,8 miliardi di dollari con una crescita del 37% rispetto all’anno precedente.

Huawei impiega oltre 170.000 dipendenti di cui il 45% si dedica alla Ricerca & Sviluppo, settore nel quale l’azienda ha investito nel 2015 un totale di 9,2 miliardi di dollari, pari al 15% del fatturato complessivo. L’investimento complessivo di Huawei in ricerca negli ultimi 10 anni ammonta a circa 37 miliardi di dollari. A tutto il 2015 Huawei ha registrato oltre 50.000 brevetti.

La multinazionale opera sul mercato attraverso tre divisioni: Carrier, Enterprise e Consumer.

Presente in Italia dal 2004, Huawei ha due sedi principali (Milano e Roma), uffici nelle maggiori città italiane, circa 680 dipendenti, un centro di Ricerca e Sviluppo Globale, tre centri di Innovazione, e un Business Innovation Center, che rappresentano il motore per lo sviluppo in Italia della multinazionale.


E' partner di

giovedì, 28 Maggio 2015

09:30
11:00

Ottimizzazione ed efficienza delle infrastrutture e delle risorse informatiche[co.13]

Il convegno parte dalla constatazione, riportata nel Piano per la Crescita Digitale che il processo di digitalizzazione della PA deve essere accompagnato da una razionalizzazione del suo patrimonio ICT, attraverso: la standardizzazione ed ottimizzazione delle applicazioni, partendo da un’analisi dell’esistente, in un’ottica di maggiore integrazione fra le diverse amministrazioni; la centralizzazione degli interventi, della programmazione e delle spese/investimenti della Pubblica Amministrazione; l’ interoperabilità e l’apertura dei dati e degli applicativi; il coordinamento fra Pubblica Amministrazione centrale e Amministrazioni locali, per una progressiva e drastica riduzione del numero di data center pubblici.

Torna alla lista dei Partner