Torna a Eventi FPA

partner

P.C.M. - DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE EUROPEE

Il Dipartimento per le Politiche Europee è la struttura di cui si avvale il Presidente del Consiglio dei Ministri nell’ambito dei rapporti tra il Governo italiano e le istituzioni europee.

Tra le principali attività, assicura:

- Il coordinamento nelle fasi della formazione della normativa europea e del suo recepimento nell’ordinamento italiano;

- il funzionamento del Comitato Interministeriale per gli Affari Europei (CIAE);

- la Relazione annuale al Parlamento sulla partecipazione dell’Italia all’UE;

- la prevenzione del contenzioso europeo;

- Il coordinamento  sui temi del mercato interno, quali la libera circolazione delle persone, servizi e delle merci, la libertà di stabilimento, gli appalti pubblici, la proprietà intellettuale, gli aiuti di Stato;

- la comunicazione e informazione sull’UE, in particolare sull’accesso alle politiche, ai programmi,  alle opportunità, ai diritti.

Inoltre:

Con il Centro nazionale SOLVIT, il Dipartimento assiste cittadini e imprese che segnalano casi di non corretta applicazione  del diritto europeo da parte delle Pubbliche Amministrazioni degli Stati membri.

Con il Centro di assistenza sulle qualifiche professionali, il Dipartimento informa e assiste i cittadini per il riconoscimento delle qualifiche professionali o della libera prestazione di servizi nell’UE.

Come Coordinatore nazionale  del  Sistema IMI, il Dipartimento coordina e facilita la cooperazione amministrativa e l'assistenza reciproca tra autorità competenti nelle questioni relative al mercato interno.


E' partner di

mercoledì, 27 Maggio 2015

14:30
16:20

Fondi Europei, una panoramica delle nuove regole finanziarie e delle opportunità di finanziamento per il periodo 2014-2020[ws.48]

Le differenti tipologie di finanziamento di progetti europei: Fondi Strutturali e Fondi Diretti: Il sito www.finanziamentidiretti.eu si propone quale strumento di orientamento nelle diverse opportunità di finanziamento di progetti offerte dai Programmi europei”. Per presentare un progetto a valere sui Fondi Diretti della UE è necessario avere la conoscenza delle tecniche di europrogettazione; il seminario presenta gli elementi fondamentali per una corretta impostazione del progetto.

giovedì, 28 Maggio 2015

14:30
16:20

Barcamp degli Ex-END[ws.52]

I funzionari italiani che hanno vissuto un’esperienza di lavoro presso le istituzioni dell’Unione europea sono un’indubbia ricchezza per la pubblica amministrazione nazionale, intesa nel suo complesso, ma soprattutto una risorsa essenziale per rafforzare le capacità del Paese di partecipare attivamente nei processi decisionali europei.
Anche alla luce del recente DPCM 184/2014, che regolamenta per la prima volta in maniera specifica l’istituto dell’esperto nazionale distaccato (END), il Dipartimento Politiche europee organizza il primo BarCamp degli esperti nazionali distaccati rientrati nelle proprie amministrazioni dopo l’esperienza di Bruxelles. Si tratta di un momento di confronto e di scambio tra e con gli ex-END, con agenda aperta secondo il  formato della “non conferenza”, teso a creare una rete di funzionari con esperienza diretta nelle Istituzioni UE ed a raccogliere idee e proposte su come valorizzare al meglio l’istituto END.

Torna alla lista dei Partner